Attualità»

Galleria Vela, alimentazione e riabilitazione per persone affette da sclerosi multipla

sclerosiStraordinario traguardo raggiunto dall’Associazione Acque Libere e da quanti hanno creduto in questo progetto.

Dal 2 all’ 8 ottobre 2017 si è tenuta a La Maddalena la III edizione del progetto di successo “Stile di vita, nutrizione e vela”, voluto e sostenuto dal Rotary Club di Milano San Babila, patrocinato dal Comune di La Maddalena e dal Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena. Pensato e ideato dall’Associazione Acque Libere grazie alla preziosa collaborazione del Centro Sclerosi Multipla IRCCS Fondazione Don Carlo Gnocchi e dell’Associazione Cibo è Salute.

Il progetto continua e rilancia con rinnovato entusiasmo e con nuovi soggetti – pazienti, personale medico, terapisti, volontari e studenti – un’iniziativa collaudata a sostegno di persone affette da sclerosi multipla. “Stile di vita, nutrizione e vela” affianca alla terapia farmacologica degli strumenti che rendano più efficace il trattamento della malattia con un programma che prevede dei corsi di vela– attivati e gestiti dai volontari dell’Associazione maddalenina, specializzati in corsi velici per disabili – escursioni alla scoperta della storia e delle bellezze paesaggistiche dell’arcipelago, una sana e corretta alimentazione elaborata dalla Dottoressa biologa nutrizionista Valentina Rossi dell’associazione Cibo è Salute e una costante fisioterapia.

Con questa edizione si conclude il primo ciclo di eventi volti a mostrare nuove prospettive ai pazienti, a renderli consapevoli dell’indelebile forza dell’essere umano e della sua capacità di apprendere e intraprendere nuove sfide.
Ogni partecipante è posto nelle condizioni di riappropriarsi della propria volontà, della capacità di decidere in autonomia e di ritrovare nuove motivazioni.
La rivalutazione dei propri limiti e la possibilità di essere parte attiva e informata, diventano elementi essenziali all’interno del proprio percorso di cura.

Venerdì nei locali dell’Ex Magazzini Ilva i medici della Fondazione Don Carlo Gnocchi e sostenitori del progetto hanno illustrato tutti i passaggi relativi ai trattamenti, terapie, nutrizione e percorsi di cure. Per L’Associazione Acque Libere (Presidente Antonello Tovo) una soddisfazione immensa ascoltare dagli addetti ai lavori (medici) e amici (pazienti) coinvolti nel progetto i ringraziamenti per i traguardi raggiunti. Alla conferenza ha preso parte il Commissario del Parco Leonardo Deri.

DSC_3130

© RIPRODUZIONE RISERVATA - foto di Antonello Sagheddu

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità