Attualità»

Galleria Storie e sentieri

nuovo-margini-3-ridotto-676x444

http://lucaronchi.net/2015/06/25/storie-e-sentieri/

Di LUCA RONCHI

Il nome della pagina è il nome di un’idea. Quello che farò da qui a non so quando. Una volta ho sentito spiegare la differenza tra lavoro e mestiere. Lavoro è quello che uno fa. Mestiere è quello che ha nelle mani e nella testa. Lavori ne ho fatti tanti e tanti ne farò, ma di questi tempi è il tempo che decide, o il mercato o qualche altra entità mitologica. Il mio mestiere invece è accompagnare e raccontare. Far vedere e sentire. Per anni ho potuto farlo solo in qualche occasione. Da qualche giorno è tornato ad essere il mio mestiere. Queste isole, questo Arcipelago di La Maddalena, questo mondo liquido pieno di scorciatoie di pietra è un ramo su cui le storie si impigliano e si conservano. Le storie qui le porta il mare e le portano le persone. Anche le persone sono storie, solo che hanno i vestiti e le gambe e si raccontano da sole. Altre storie non hanno né pantaloni né gambe né bocca, e tocca raccontarle. Lo faccio io, lungo i sentieri, in mezzo al mare o al sicuro dentro una scuola, quando il tempo non permette di uscire. Lo faccio con i gesti, con la penna, con la tastiera e con la voce. Lo faccio per chi ha già studiato o sta iniziando a farlo. Lo faccio per chi è nato qui, per chi resterà solo due ore e per chi non se ne vorrà andare mai più (e sono tanti). E lo faccio parlando di natura, di piante, di paesaggio, di persone, di animali, di stelle e di nuvole. Il mio mestiere, appunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - foto di Antonello Sagheddu

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità