Attualità»

Galleria Pediatria: Al lupo al lupo, alla fine ci sono riusciti.

pronto soccorsoAlla fine ci sono riusciti. Hanno smantellato uno dei fiori all’occhiello del nostro ospedale: la pediatria. Dopo l’inaugurazione avvenuta qualche anno fa al termine dei lavori di ristrutturazione, il reparto ha chiuso definitivamente; in realtà già dall’autunno dello scorso anno con la chiusura dell’ostetricia e del punto nascita, il personale veniva dirottato in medicina. E i ricoveri respinti. Era sopravvissuto solo l’ambulatorio ma anche quello ora non ci sarà più: per le urgenze oltre ai pediatri di base bisogna rivolgersi al pronto soccorso. E d’estate con la popolazione che aumenta notevolmente il disagio è assicurato. Un reparto nuovissimo a misura di bambino con pazienti provenienti dai centri vicini. Ora insieme alla chirurgia, all’ostetricia e alla camera iperbarica, il “Paolo Merlo” viene ancora colpito dai tagli fatti dalla politica regionale. Ora ogni azione politica locale a favore del presidio deve essere più incisiva, forte e unita più che mai. Perchè la tutela alla salute non può basarsi sui numeri del profitto.
Saluti E.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA -

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità