Senza categoria»

NELLA TUTELA DELL’ARCIPELAGO DI LA MADDALENA SEMBRA CHE QUALCOSA NON FUNZIONI.

Di Gianpiero Carcangiu

Qualcuno di noi ha notato se da qualche parte sono stati posizionati i cavi tarozzati?? Sembra che manchino anche davanti alla spiaggia Rosa dell’isola di Budelli. Incredibile ma vero. Non si è ancora visto nessun gommone del Parco che passa a riscuotere la tassa di ormeggio delle imbarcazioni e questo oltre al mancato introito significa che non è ancora stata fatta nessuna assunzione.!! In questo periodo di crisi è ancora più intollerabile. A differenza degli scorsi anni non è stata assunta ancora nessuna guida, che avevano l’importantissimo compito di controllare e sensibilizzare le persone nelle spiagge. Il sentiero per Cala Coticcio chiuso dal 2 Agosto 2019!! Purtroppo le nostre coste e spiagge sono invase dalla plastica e non solo, come anche l’ultima uscita di Volontari del gruppo possono dimostrare. Nessun cartello è presente in quasi tutte le spiagge. Solo un piccolo esempio: per fare il sentiero di cala Goloritze nel comune di Baunei si pagano 6€ a persona, il sentiero e la spiaggia sono impeccabili, i controlli non mancano e non mancano neanche i cavi tarozzati. Giornalmente possono scendere 250 persone per un incasso di 1.500€ al giorno. Tutti i sentieri del comune Ogliastrino sono frequentatissimi e non mancano gli infortuni ma non per questo chiudono i sentieri. Abbiamo tanto da imparare, buona stagione a tutti… La mancanza dei cavi tarozzati comporta un surplus di lavoro della Guardia Costiera, Guardia di Finanza ecc. ecc. che giornalmente ricevono numerose chiamate per segnalazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA -

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità