Attualità»

Galleria Le fantasie dell’isola: Montella ‘acquista’ Budelli e Caprera.

ma-zio-paperone-era-feliceDopo aver acquistato l’intero fabbricato, notoriamente conosciuto come Palazzo Falconieri di Moneta, dove peraltro si appresta a costruire 45 appartamenti, Luca Montella rende noto di aver acquistato anche il Palazzo di Giocondo sito in piazza Garibaldi e le Tre Caravelle, che per chiudere l’affare ha dovuto provvedere ad uno sgombero fittizio degli occupanti, peraltro dichiarato legittimo dal Tribunale.
il patron Luca Montella, inoltre, ha rivelato di aver appena acquistato anche l’Isola di Budelli e parte di Caprera, sito ex Club Med.
Per quest’ultima operazione, infatti, intende portare a regime il business entro il 2019, predisponendo già da ora una serie di operazioni amministrative finalizzate alla gestione delle opere:
Per quanto riguarda l’ex Club Med, che tornerà a chiamarsi Villaggio Magic, ha designato quale direttore operativo l’ex comandante dei Vigili Urbani Bruno Useli, l’economo sarà Claudio Tollis e il capo del personale Alberto Mureddu, che dovrà assumere anche l’incarico di Capo del Materiale. Alla vigilanza di tutto il complesso è stato designato Antonello Sagheddu, che si occuperà anche delle pubbliche relazioni con la stampa.
Saranno assunte circa 300 persone, tra cuochi, camerieri, personale di camera e animatori. Questi ultimi saranno scelti da Facebook, mentre il resto del personale verrà acquisito attraverso le dovute raccomandazioni di amici e amici degli amici… (che lo hanno aiutato in campagna elettorale), mentre una piccola parte sarà presa tramite Ufficio di Collocamento.
A Budelli, invece, dopo aver sgomberato la Spiaggia Rosa dall’attuale campo Nomadi, sarà costruito un regolare Bed and Breakfast con annesso un regolare Ristorante a 5 Stelle che sarà gestito da Tommy Gallo. La novità, di questa brillante operazione, è che gli ospiti del Complesso Budelli potranno fare il bagno anche sulla Spiaggia Rosa, avendo lo stesso Montella ottenuto un’apposita deroga dal Ministero dell’Ambiente. La guardiania sarà affidata, per tutto l’anno ad Alberto Tinteri, (con la clausola che non potrà fare accedere in tutti i luoghi i suoi amici), mentre il direttore sarà il rappresentante legale della “Spa Montella”, l’avv. Gianluca Cataldi.
Sempre l’avv. Cataldi, infine, su specifico mandato del Patron Montella, si occuperà di intraprendere ogni possibile azione con il Comune di La Maddalena per l’acquisto dell’Opera Pia, il complesso Trinita e parte dell’ex Arsenale (attualmente di proprietà del Magnate Pigliaru), essendo Luca Montella incompatibile con quest’ultima operazione a causa della sua carica di Sindaco.
Qualche problema, ha concluso Montella, lo si registra con l’acquisto di Budelli, ma di carattere facilmente superabile, proprio a causa di alcune resistenze poste ultimamente dal Commissario Leonardo Deri dell’Ente Parco di La Maddalena che non vede di buon occhio il nuovo guardiano della Spiaggia Rosa, Tinteri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - foto di Antonello Sagheddu

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità