Attualità»

Galleria La polemica infinita sulla tassa di sbarco. Interviene Fabio Lai.

LAI FABIOlettera laiGli articoli e i post riguardanti la società giovanile di calcio di Santa Teresa, dopo le dovute precisazioni della Compagnia di Navigazione Delcomar, hanno portato anche ’ex vice sindaco Fabio Lai di ritornare sul problema della tassa di sbarco. Tutto ciò a seguito della decisione di una associazione sportiva di Santa Teresa di rinunciare a giocare la partita a La Maddalena, lasciando una trentina di bambini a Palau, a causa della spesa da sostenere per arrivare nell’isola. Nonostante lo sconto proposto dalla società Delcomar (prezzo residenti), la tassa di sbarco aumentata del 150% dall’amministrazione Montella (rispetto a quella imposta da Comiti) ed estesa recentemente sino al mese di ottobre ha portato alla decisione, da parte della scuola calcio ospite, di annullare la partecipazione. Immediata la reazione dell’ex vicesindaco che ha scritto al sindaco ed alla giunta: “Non si può tassare turismo fuori stagione e sport – afferma l’ex vicesindaco Fabio Lai – queste scelte ci isolano sempre di più. Le società sportive fanno a gara per non avere nel girone le nostre squadre, tutto ció non fa bene alla nostra Città. “È opportuno dimostrare sensibilità per le associazioni sportive prevedendo esenzioni o agevolazioni sulla tassa di sbarco almeno per i settori giovanili la cui importante funzione è quella di aggregazione sociale.
“La tassa di sbarco va assolutamente rivista in consiglio comunale. È diventata la mela della discordia fra la classe politica ed il paese perché è un atto fatto male acciecato dal solo obiettivo di fare cassa. È assolutamente opportuno rivedere il tutto anche per tutti quei maddalenini “non” nativi che da tempo risiedono fuori per vari motivi e per i loro figli. È impensabile che dei maddalenini siano costretti a pagare la tassa di sbarco ogni volta che entrano a La Maddalena per venire a trovare i loro cari”.
SICURAMENTE CI SARA’ LA REPLICA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA - foto di Antonello Sagheddu

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità