Attualità»

Galleria A La Maddalena le telecamere funzionano?

Videosorveglianza-telecamere-big-2E’ solo grazie alla Regione Sardegna che si sta completando il progetto di videosorveglianza che – caso unico in Italia – a breve finirà di coprire tutti i suoi 377 Comuni.
Dopo un primo finanziamento di 7 milioni destinato a 110 Comuni – di cui 30 hanno concluso le opere, compresa La Maddalena – la Giunta regionale ha presentato in questi giorni un altro bando da 20,2 milioni di euro per gli altri 267 comuni: si va da un minimo di 35mila euro per quelli sino a 1.000 abitanti a un massimo di 200mila per quelli oltre i 20 mila abitanti.
I lavori dovranno essere ultimati entro luglio del 2020. “Oggi rispondiamo alla domanda di sicurezza forte che arriva da cittadini ed amministratori“, ha esordito il governatore, Francesco Pigliaru, illustrando il bando con gli assessori agli Affari generali ed Enti Locali, Filippo Spanu e Cristiano Erriu.
Il Bando è nato per dare una risposta agli atti di vandalismo, alle intimidazioni e agli attentanti nei confronti degli amministratori locali dell’Isola e segue il Protocollo d’intesa tra Regione, Anci e Prefetture della Sardegna siglato nel marzo del 2015 e i successivi accordi per la promozione della sicurezza sottoscritti nel febbraio scorso con il Ministero dell’Interno, con l’Anci, il Cal e le Prefetture.
A La Maddalena, nonostante la buona pubblicità diffusa dal Comune, con il sistema già messo in funzione che ha coperto l’area compresa tra piazza Umberto I e il Palco della Musica passando per via Garibaldi, proseguendo poi nelle zone della gradinata di via Manfredo Fanti, l’Artiglieria e le strade comprese fino al Municipio, l’installazione della rete previste è terminata nella zona del porto di Cala Gavetta.
Molti cittadini continuano ad essere preda di atti vandalici e non solo: anche molte strutture pubblica, come piazza Comando, i giardini pubblici di Due Strade ed altro, continuano a subire danni quotidianamente… ma le telecamere non parlano mai.
Ebbene, questo importante sistema di controllo, così come comunicato con una nota dell’Amministrazione Comunale nel luglio del 2016, è stato eseguito anche in tempi rapidi da una Ditta appositamente incaricata… ma ancora oggi si continua ad invocare la videosorveglianza che, a quanto pare, è stata dimenticata da tutti…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - foto di Antonello Sagheddu

I commenti sono disabilitati

Non è possibile inviare un commento in questo articolo

Pubblicità